Brendan Fraser nel cast di Trust, un addio in Kevin Can Wait e altre news in breve

- Google+
20
Brendan Fraser nel cast di Trust, un addio in Kevin Can Wait e altre news in breve

Brendan Fraser è l'ultima aggiunta al cast della prima stagione di Trust, prossima miniserie antologica di FX diretta e prodotta dal premio Oscar per The Millionaire Danny Boyle.

Ambientata nel 1973, Trust racconta la storia di John Paul Getty III (Harris Dickinson), erede dell'impero petrolifero Getty, rapito dalla 'ndrangheta a Roma pensando che la sua famiglia pagherà profumatamente per il suo rilascio. Ma, come i criminali scopriranno presto, i Getty sono un clan piuttosto incasinato, invischiato in storie di droga, tradimenti e fallimenti.

Fraser, che raggiunge gli altri membri del cast Hilary Swank e Donald Sutherland, vestirà i panni del texano James Fletcher Chace, l'eccentrico investigatore privato e risolutore professionista di J. Paul Getty.

Per quanto riguarda le altre notizie in breve del lungo weekend del 2 giugno...

Erinn Hayes non è più un membro del cast di Kevin Can Wait. Dopo il rinnovo per una seconda stagione a CBS e la decisione di dare alla sitcom con Kevin James una nuova direzione creativa, i produttori hanno deciso di fare a meno del personaggio della Hayes - Donna, la moglie di Kevin - e dare maggiore spazio alla recente guest star Leah Remini, la quale riprenderà a tempo pieno il ruolo dell'agente Vanessa Cellucci. Con questa mossa, CBS ristabilisce quindi la storica coppia di King of Queens dieci anni dopo la sua conclusione.

• La star di ER Anthony Edwards torna a NBC per interpretare un ruolo in Law & Order True Crime: The Menendez Murders. In onda quest'autunno, la prima stagione del legal drama antologico racconta la storia dei fratelli Lyle ed Erik Menendez (Miles Gaston Villanueva e Gus Halper), nel 1996 condannati all'ergastolo per l'omicidio dei genitori. Edwards interpreterà il giudice di Los Angeles che segue il caso, Stanley Weisberg.

• Reduce dalla cancellazione di Pitch, Mark-Paul Gosselaar resta alla FOX per interpretare un ruolo regolare nel pilota del drama vampiresco The Passage, che rimane in considerazione al network. Adattamento della trilogia fantasy di Justin Cronin che ha esordito nel 2010 con il romanzo Il passaggio, la serie racconta di un futuro post-apocalittico dove vampiri infettati da un virus vagano per la Terra mentre colonie umane si alleano per sopravvivere. Al centro della storia c'è una giovane donna di nome Amy (Saniyya Sidney, American Horror Story) la quale, attraverso un secolo di storie, deve salvare la razza umana. Gosselaar interpreterà Brad Wolgast, un agente federale che si sforza di recuperare Amy, presa di mira da un terribile esperimento governativo, per darsi poi alla fuga con lei. Al cast si sono uniti anche Genesis Rodriguez (Time After Time), Brianne Howey (The Exorcist), B.J. Britt (Agents of S.H.I.E.L.D.) e Jennifer Ferrin (Hell on Wheels).

• National Geographic ha accantonato il progetto di un film tv basato sul libro di Bill O'Reilly e Martin Dugard Killing Patton: The Strange Death of World War II's Most Audacious General, dopo aver portato sul piccolo schermo i fortunati drama Killing Lincoln, Killing Kennedy, Killing Jesus e Killing Reagan. Incentrato sulla morte del generale della Seconda Guerra Mondiale George Patton, il film è stato cancellato alla luce dei recenti scandali che hanno coinvolto O'Reilly, licenziato ad aprile da FOX News dopo diverse accuse di molestie sessuali.

• In un'intervista con Nylon, Tia Mowry ha confermato che lei e la sorella Tamera Mowry stanno cercando di riportare in tv Sister, Sister - la sitcom degli Anni '90 di cui erano protagoniste - con un revival. "Al momento stiamo cercando un produttore e uno sceneggiatore, qualcuno che possa essere una sorta di leader del progetto", ha detto Mowry. "Stiamo andando avanti e compiendo i passi necessari. Sono passi lenti, ma ci stiamo impegnando il più possibile per accontentare il pubblico e i nostri fan".

• Dopo il grande successo di Tredici a Netflix, HBO sta valutando la possibilità di portare in tv un suo teen drama controverso. La rete americana ha avviato infatti lo sviluppo di Euphoria, adattamento di una serie israeliana, incentrata sulle gioie e le difficoltà che gli adolescenti vivono oggigiorno. La storia ruota attorno a un gruppo di liceali che affrontano questioni come la droga, il sesso e il bullismo mentre cercano di dare un senso al loro futuro incerto. Sam Levinson scriverà la sceneggiatura.

• Sempre HBO ha diffuso il primo trailer di Room 104, serie antologica dei fratelli Mark e Jay Duplass (Togetherness) ambientata nella camera di un modesto albergo americano, con ogni episodio incentrato sui personaggi diversi dalle storie diverse che ne sono gli ospiti.



Emanuele Manta
  • Redattore specializzato in Serie TV
  • Appassionato di animazione, videogame e fumetti
Lascia un Commento
Lascia un Commento