I trailer di Manifest, New Amsterdam e I Feel Bad, le novità di NBC per l'autunno

- Google+
14
I trailer di Manifest, New Amsterdam e I Feel Bad, le novità di NBC per l'autunno

NBC ha diffuso i primi trailer delle nuove serie tv che dal prossimo autunno arricchiranno la sua offerta di prima serata: il mistery drama con l'ex star di C'era una volta Josh Dallas Manifest, il medical drama con l'ex star di The Blacklist Ryan Eggold New Amsterdam e la comedy familiare I Feel Bad. Questi sono tre degli otto nuovi sceneggiati ordinati dalla rete americana, con Abby's, The Enemy Within, The InBetween e The Village previsti nel 2019, mentre non si hanno ancora indicazioni circa il debutto della serie in costume The Gilded Age.

Creata e scritta dall'ideatore di The Mysteries of Laura Jeff Rake, Manifest racconta della scomparsa dai radar di un aereo di linea. Diversi anni dopo essere stato dichiarato non rintracciabile e dato per disperso in mare, l'aereo, il suo equipaggio e i passeggeri - per i quali il tempo non è trascorso - riappaiono improvvisamente, mettendo ciascuno nella condizione di doversi riappropriare di una vita in cui gli altri hanno imparato ad andare avanti. Tutto questo mentre si cerca di dare una spiegazione al grande mistero che li coinvolge.

Scritta da David Schulner (Emerald City), New Amsterdam segue Eggold nei panni del Dott. Max Goodwin, il direttore di un ospedale antico e a corto di personale, l'unico al mondo in grado di occuparsi di malati di Ebola, di prigionieri di Rikers Island e del Presidente degli Stati Uniti d'America allo stesso tempo. Un dottore dall'approccio anticonformista, Goodwin lotta per impedire alla burocrazia di interferire con la cura del paziente ed è determinato a riportare l'ospedale al suo vecchio splendore.

I Feel Bad, una creazione di Aseem Batra, si concentra invece su Emet (Sarayu Blue, No Tomorrow), la moglie, la mamma, la figlia, l'amica e il capo più imperfette che si possano desiderare. Una donna che va nel pallone quando fa un sogno erotico su qualcuno diverso da suo marito (Paul Adelstein, Private Practice), o finge di non conoscere i suoi figli quando si comportano male in pubblico, o ricorre al suo staff per risolvere i suoi problemi personali, Emet è essenzialmente un tipo esilarante e disinvolto alle prese con gli effetti collaterali del suo cercare di avere tutto.

Upfront 2018



Emanuele Manta
  • Redattore specializzato in Serie TV
  • Appassionato di animazione, videogame e fumetti
Lascia un Commento
Lascia un Commento